Istituto di Istruzione Superiore "Laeng Meucci"

Questo è il titolo dell’incontro che ha visto come protagonisti gli studenti delle classi quinte dell’ I.I.S. Laeng Meucci della sede di Osimo lo scorso 28 aprile.

 Quasi al termine del loro ciclo di studi, dopo aver trattato ed approfondito tematiche storiche riguardanti la Resistenza, gli studenti si sono  interrogati sul concetto  della “rinascita” nel particolare momento storico che stiamo vivendo, a causa della pandemia.

Queste sono le impressioni sull’ incontro che Luca Muscerino, studente della V Mat- Pts, ha qui di seguito riportato:

In occasione del settantacinquesimo anniversario della liberazione dell’ Italia dal nazifascismo, ho avuto la possibilità di partecipare alla video conferenza sulla Resistenza italiana.

L’incontro è stato organizzato dalla nostra scuola, l'I.I.S Leang di Osimo e in particolar modo dalla professoressa Daniela Baffetti e dalla professoressa Lorena Tricarico; a questa videoconferenza ha partecipato anche il Vicesindaco di Osimo, Paola Andreoni,e oltre alla mia classe, la V MAT –PTS, sono state coinvolte le classi V MM e la III PTS.

Sul tema della Resistenza sono intervenuti il biblista Don Alberto Maggi e il professore Marco Labbate i quali hanno saputo focalizzare egregiamente l’attenzione su tematiche interessanti. L’incontro ha avuto inizio con la calorosa presentazione da parte della nostra Preside, professoressa Milena Brandoni, rivolta verso i due invitati, dando inizialmente la parola al professor Labbate che ha saputo dettagliatamente raccontare la storia della Resistenza partigiana, partendo dal periodo storico in cui il movimento fu attivo ovvero dopo l’armistizio dell’ 8 settembre 1943, fino al suo termine, il 25 Aprile 1945. Ho apprezzato moltissimo le parole del professore Labbate che ha saputo presentare le diverse categorie sociali impegnate nella lotta contro i nazifascisti. Il fenomeno della Resistenza partigiana risulta essere un crogiuolo di pluralità sociali: comunisti, monarchici, azionisti, democristiani, anarchici, liberali e repubblicani.

Altro tema trattato è stato quello dell’uguaglianza sociale, con particolare attenzione alla disparità di genere; a riguardo ho domandato al professore come oggi siamo riusciti a riconquistare quella libertà persa durante il ventennio fascista. Il professore Labbate ha voluto interpretare la domanda come un quesito su cui tutti debbono riflettere, ha risposto che la stesura della Costituzione italiana del 1948 è stata espressione della libertà civile e di pensiero, ma essa è solo il fondamento di un nuovo percorso e di una nuova coscienza civile.

Nella seconda parte della videoconferenza Padre Alberto Maggi ha raccontato il proprio vissuto ai tempi dell’immediato dopoguerra. Ha avuto un’infanzia caratterizzata dalla povertà economica ma ricca di buoni sentimenti e voglia di vivere, questi sono stati i tratti distintivi del suo racconto. L’aspetto che più è emerso è quello legato alla Resilienza, caratteristica predominante del contesto storico in cui ha vissuto, quest’ultima è diventata un tratto distintivo del suo carattere. Padre Alberto Maggi, grazie alla sua Resilienza nonché forza, è riuscito a realizzarsi e portare a termine grandi lavori sociali, anche in qualità di scrittore di diverse opere autobiografiche tra cui Due in condotta.

 Nel corso dell’intervento di Padre  Alberto Maggi, sono rimasto colpito dall’elemento della povertà che ha caratterizzato la sua infanzia, e a riguardo ho avuto la possibilità di chiedergli quale potesse essere il “Paradiso” in rapporto all’infanzia d'”Inferno”, la risposta di Padre Alberto Maggi è stata incisiva: rispondere sempre alle difficoltà della vita con il sorriso, senza mai perdere la speranza.

La videoconferenza si è poi avviata alla conclusione e dopo ulteriori domande da parte di altri studenti, ho potuto constatare come sia stata stimolante la conoscenza ulteriore di quell’importante momento storico che è stata la Resistenza, anche ai fini dell’esame di stato ma soprattutto di un arricchimento personale.

 Infine, dall’ intervento di Padre Alberto Maggi ciascuno di noi studenti ha avuto modo di poter trarre qualche spunto di cui far tesoro per la  “rinascita” che ci apprestiamo a realizzare con la nostra vita.

Luca Muscerino

V MAT –PTS Leang Osimo

 

Accesso Utenti

Albo docenti

Risultati immagini per albo docenti

Ricerca nel sito

Amministrazione trasparente

Amministrazione Trasparente

Albo online

Codice di comportamento dei dipendenti pubblici

Scuola Amica

ITS Recanati

H&T Lab

sito sviluppato in Joomla