Istituto di Istruzione Superiore "Laeng Meucci"

Regolarizzazione iscrizioni alunni classi prime

LA GIOVANE STILISTA BIANCA MARIA GERVASIO HA CATALIZZATO PER DUE ORE L’ATTENZIONE DI TUTTI GLI STUDENTI DEL CORSO MODA – MADE IN ITALY DELL’ISTITUTO LAENG DI OSIMO, IN UN INCONTRO IN VIDEO CONFERENZA VENERDÌ 22  MAGGIO 2020.

Bianca Gervasio e la moda hanno sempre fatto coppia fissa. Era bambina quando passava parte del suo tempo ad immaginare e disegnare abiti, anche molto particolari, e con grinta, carisma e talento ha dato forma al suo progetto professionale, raggiungendo importanti traguardi.

Frequenta l’Istituto Professionale di Abbigliamento e Moda a Trani. Perfeziona le tecniche di modellistica e cucitura, quindi si dedica ai tessuti e al disegno tecnico. Si trasferisce a Milano, dove frequenta l’Istituto Marangoni per quattro anni, al termine dei quali lavora come stagista in un atelier di abiti da sposa: simpaticamente Bianca racconta alle studentesse che ha “imparato a fare i fiocchi come li faceva una volta il maestro Gianfranco Ferré, i veli da sposa, l’intarsio del pizzo. Lavorazioni prettamente sartoriali e artigianali, molto manuali”.

Il 2003 è un anno fondamentale: Bianca entra in Mila Schön e contemporaneamente, a luglio, viene selezionata per un casting di giovani stilisti pugliesi promosso da AltaRoma.

È la sua prima sfilata di Alta Moda. Una vetrina eccezionale che le permette di continuare la collaborazione con la maison e il suo talento non passa inosservato tanto che la maison Mila Schön la promuove direttore artistico, assegnandole grandi responsabilità. Non solo alta moda, ma anche design a 360 gradi, con il progetto Ö-CHAIR che l’ha vista a fianco degli artisti della sua terra rivisitando complementi di arredo con le stoffe e le texture Mila Schön e poi collaborazioni con il mondo del cinema e del teatro, per i quali cura i costumi da molto tempo. Conclusa nel 2012 la sua carriera di direttore artistico per Mila Schön, Bianca Gervasio è ora  Direttore Creativo per il marchio “ FRAGIACOMO 1956”, accessori, calzature, borse e piccola pelletteria uomo, donna. Consulente senior designer inoltre per aziende di moda realizza capi ed accessori a marchio Bianca Gervasio nello specifico fermagli per capelli e abiti su misura per clienti private e per negozi, perché crede fortemente nel ritorno della sartoria e dell’artigianato.

Bianca è una professionista seria, una ragazza concreta, una creativa affascinata dalle commistioni culturali. “Viaggiare è fondamentale, conoscere altre culture, usanze e modi di vestire”… curiosità ed emozioni  ma soprattutto Bianca è una che mette tutto il suo impegno in ogni cosa che fa. “Passione, senso di responsabilità  e lavoro duro”  sono le parole chiave del suo percorso professionale e del suo successo.

“Bisogna lavorare duramente, senza paura di sbagliare o di fallire. Momenti di difficoltà ne ho avuti anche io, ad esempio il primo anno a Milano, ma non ho mai pensato di abbandonare. Li affronti e guardi oltre quell’orizzonte dove sicuramente c’è altro che fa per te”. La figura dello stilista non è l’unica via di sbocco nel mondo della Moda: c’è posto per molte professionalità, tutte molto stimolanti ed appaganti, e tante sono le figure ricercate in questo settore.

Totalmente conquistate le studentesse dell’Istituto Laeng, che hanno tempestato Bianca con domande e curiosità e lei, con il sorriso e l’entusiasmo che la contraddistinguono, non si è risparmiata, anzi ha promesso un incontro face to face presso il nostro Istituto quando la situazione lo renderà possibile.

 

 

Accesso Utenti

Albo docenti

Risultati immagini per albo docenti

Ricerca nel sito

Amministrazione trasparente

Amministrazione Trasparente

Albo online

Codice di comportamento dei dipendenti pubblici

Scuola Amica

ITS Recanati

H&T Lab

sito sviluppato in Joomla