L’IIS Laeng-Meucci premia “Una perla per Shlomo”

News della scuola

Si è svolta nella mattinata di martedì 15 marzo la cerimonia conclusiva del concorso al teatro La Nuova Fenice

 

“Qui è famiglia per noi”: non poteva fare un complimento più bello Mario Venezia, figlio di Shlomo Venezia e presidente della Fondazione del Museo della Shoah di Roma, intervenuto stamattina al Teatro La Nuova Fenice di Osimo, per la cerimonia conclusiva della nona edizione di “Una perla per Shlomo”, il concorso artistico letterario organizzato dal nostro Istituto, con il patrocinio dei comuni di Osimo e di Castelfidardo, della Comunità ebraica di Ancona, della Fondazione Museo della Shoah e della ASSO. Il figlio dell’unico sopravvissuto in Italia, tra una decina al mondo, al Sonderkommando, la squadra speciale del campo di Auschwitz – Birkenau, annunciando che sarà girato un documentario sulla vita del padre, ha anche invitato i ragazzi e i docenti ad andare a Roma, alla Fondazione del Museo della Shoah, per un “Osimo e Castelfidardo day”, vista proprio la speciale amicizia che si è instaurata grazie a questo premio, dedicato alla memoria del padre.

Nei suoi saluti inziali, il dirigente, dott. Frisoli, ricordando l’attuale situazione internazionale, ha sottolineato che “il nostro Istituto già da molti anni organizza incontri per sollecitare una riflessione profonda sugli accadimenti che non molti anni fa, nella nostra civile Europa, hanno determinato i terribili avvenimenti legati alla discriminazione razziale, alla Shoah e alla guerra”, con ospiti come Nedo Fiano, Alberto Mieli, Piero Terracina, Shlomo Venezia e Sami Modiano.

Alla premiazione, presentata dalla docente Stefania Nasuti, hanno portato i loro saluti Roberto Ascani, sindaco di Castelfidardo, Paola Andreoni, vice sindaco di Osimo e Alex Andreoli, assessore all’Istruzione di Osimo; tra gli interventi anche quello di Elisabetta Di Renzi, una delle giovani protagoniste del progetto “Radici Future” della Fondazione del Museo della Shoah di Roma, che ha raccontato del suo commovente incontro con Shlomo e del suo impegno a favore dell’associazione.

Ai ragazzi degli Istituti Comprensivi “Bruno da Osimo” e “Caio Giulio Cesare” di Osimo e “Mazzini” e “Soprani” di Castelfidardo il nostro più sentito ringraziamento, per la loro partecipazione entusiasta e per aver reso omaggio, con il loro lavoro, a questo importante testimone del Novecento. Ringraziamo sentitamente anche i componenti della giuria, Giulietta Breccia, Viviana Nobilini, Patrizia Calovini, Cristina Messora e Davide Como per il delicato quanto prezioso lavoro svolto. Un particolare grazie va espresso alle organizzatrici dell’evento, le docenti Anna Debellis, Raffaella De Sanctis, Ursula Signorino e Lorena Tricarico e ai ragazzi del corso musicale dell’IC Caio Giulio Cesare, guidati dai professori Giuliodori, Paccamiccio e Santini, che ci hanno emozionati e commossi con i loro interventi musicali. E a Mario Venezia il nostro sincero abbraccio e tutta la nostra gratitudine, nella consapevolezza di quale importanza abbia avuto la sua presenza per la trasmissione della memoria del passato alle giovani generazioni.

Pubblichiamo qui i nomi dei vincitori e le menzioni speciali, congratulandoci ancora con tutti per l’originalità, la qualità dei lavori presentati e la sensibilità dimostrata.

Per la “Sezione Digitale”: 1° Lorenzo Cristofanetti (IC Caio Giulio Cesare), 2° Rebecca Franchini e Alessandro Antonelli (IC Caio Giulio Cesare), 3° Leonardo Russo (IC Caio Giulio Cesare).  Menzioni: Margherita Sasso (IC Caio Giulio Cesare), Andrea Campanelli, Luca D’Andreis (IC Caio Giulio Cesare), Manuel Paoltroni, Marco Scognamiglio, Denis Korriku (IC Caio Giulio Cesare), Luca Sampaolesi (IC Mazzini).

 

Per la “Sezione Artistica”: 1° Sara Capitanelli, Teresa Vissani (IC Soprani), 2° Filippo Palmieri (IC Mazzini), 3° Veronica Ferraioli (IC Mazzini).  Menzioni: Sofia Petraccini (IC Caio Giulio Cesare), Sinthia Giaccaglia Islam, Sofia Coppari (IC Mazzini), Giulio Raggetta (IC Caio Giulio Cesare), Anna Ghergo, Martina Piccioni (IC Caio Giulio Cesare).

 

Per la “Sezione Letteraria”: 1° Chiara Sturba (IC Mazzini), 2° Alex Lanaro (IC Caio Giulio Cesare), 3° Andrea Basconi (IC Mazzini).  Menzioni: Sofia Coppari, Sinthia Giaccaglia Islam (IC Mazzini), Caterina Cappanera, Veronica Buscarini, Martina Tulli (IC Caio Giulio Cesare), Sara Rose Bonomo, Vanessa Pittori (IC Caio Giulio Cesare), classe 2ª D (IC Mazzini).

 

Altre News

News della scuola

“Il più veloce di Castelfidardo”: il successo di un gioco di squadra!

News della scuola

“Quanto pesa la spesa” e “Let’s databate”: i percorsi educativi di Ata Rifiuti

News della scuola

“Lezioni di storie-non c’è io senza tu”: l’incontro finale alla facoltà di Economia di Ancona

News della scuola

IL CAPITANO “ULTIMO” ALL’IIS LAENG-MEUCCI, A 30 ANNI DALLA STRAGE DI CAPACI

Torna all'inizio del contenuto