“Narrare il passato, costruire il futuro”: quando la lettura fa muovere una città e crescere il senso di comunità!

Lo splendido scenario del Salone degli Stemmi comunale a fare da sfondo all’evento di apertura dell’edizione 2021 di #ioleggoperché, “Narrare il passato, costruire il futuro”, organizzato dalla sede fidardense dell’Istituto, in collaborazione con la libreria gemellata Aleph e il Comune di Castelfidardo.

Un caloroso ringraziamento a tutti coloro che, in presenza e a distanza, hanno reso possibile e pienamente partecipata la realizzazione di questo incontro: dal Sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani, al Vicesindaco e Assessore all’Istruzione Romina Calvani, al Presidente del Consiglio Comunale Lara Piatanesi, alla Presidente dell’Unitre Giulietta Breccia.

Un profondo ringraziamento ai protagonisti della serata, Moreno Giannattasio, Giorgia Coppari e Marina Marazza, relatori appassionati che ci hanno accompagnato attraverso un intenso universo di narrazioni e storie del passato dalle quali è necessario ripartire se vogliamo continuare a “costruire il futuro” in maniera più ricca e più umana!

Grazie anche ai docenti e agli studenti degli Istituti Comprensivi “Mazzini” e “Soprani” per la loro presenza e per aver accolto l’idea del progetto “Lèggere parole leggère” che ha come oggetto il testo “La Promessa” di Giorgia Coppari, in questa occasione volutamente accostato all’altro progetto di promozione della lettura che è la rassegna dantesca di “Meucci passione d’Autore 3”.

Infine un grazie sentito ai nostri studenti, perno e motore di ogni iniziativa, per la loro adesione alle attività proposte, fonti di arricchimento e crescita, tra le quali anche la gara fotografica “Tra le righe: scatta l’emozione”, lanciata nel corso dell’incontro!

Altre News

LA NOTTE DEI RACCONTI: il “babbo” Marco nella testimonianza di Lorenzo Biagi, protagonista, ieri, di due straordinari incontri

LA NOTTE DEI RACCONTI: tante emozioni con gli incontri “La voce del padre” e “Amo te e anche me”

“La differenza tra colpa e responsabilità: questioni di genere”: incontro di sensibilizzazione al tema della violenza sulle donne

LA NOTTE DEI RACCONTI: la realtà della “Casa dei papà”, un luogo per riappropriarsi della dignità e della paternità

Torna all'inizio del contenuto