Rassegna “Meucci Passione d’Autore 3”: ultimo incontro con Marina Marazza, autrice del romanzo “La moglie di Dante”

News della scuola

Non poteva esserci finale migliore se non quello della giornata del 25 marzo-Dantedì, per la conclusione della rassegna “Meucci Passione d’Autore 3”, quest’anno interamente dedicata alla figura del Sommo Poeta in onore del Settecentenario della morte, caduta all’inizio dell’anno scolastico.

Per l’ultimo appuntamento del ciclo dantesco è stata ospite della nostra scuola la scrittrice Marina Marazza, autrice del romanzo “La moglie di Dante”, la cui lettura ha tenuto compagnia agli studenti delle classi 3ªAlsa, 3ªBlsa e 4ªAlsa in questi mesi di scuola. Nel corso dell’incontro gli alunni hanno voluto presentare e condividere i tanti lavori di restituzione svolti, ispirati alle pagine del romanzo, alla figura immortale di Dante e a quella della moglie Gemma Donati, una storia personale ricca di vicissitudini che l’autrice ha saputo rendere con una scrittura sapiente, capace di riportare in vita una grande donna, seppure invisibile ai più. È stata una conclusione simbolica di grande valore per il percorso su Dante, iniziato nel mese di novembre proprio con il lancio della lettura del romanzo di Marina Marazza nell’ambito dell’evento “Narrare il passato costruire il futuro”, seguito da un secondo momento con la scrittrice a dicembre, per poi passare agli incontri con il poeta Davide Rondoni, con l’esperto d’arte Roberto Filippetti e, nel mese di febbraio, con il prof. Riccardo Bruscagli.

L’ultimo incontro della rassegna dantesca ha preso avvio con una nota legata all’attualità e alla tragica situazione che stiamo vivendo, con il ricordo che la scrittrice Marazza ha fatto del poeta Taras Shevcenko, considerato un padre fondatore della lingua e della patria ucraina, anche lui esule come Dante, entrambi accumunati dalla passione per la poesia e per la loro città, con un destino comune.

Nella seconda parte della conferenza gli studenti stessi si sono resi protagonisti condividendo i lavori creativi svolti a partire dalla lettura delle pagine del romanzo, tutti sinceramente apprezzati dalla scrittrice: “La cosa che mi colpisce tantissimo è la grande maturità di pensiero, voi siete molto giovani ma avete veramente una maturità di pensiero incredibile, nel cogliere al di là delle apparenze, tutti gli aspetti più sottili e profondi. Mi considero molto fortunata ad aver avuto l’opportunità di far leggere il mio libro a dei ragazzi come voi, che sono capaci di metterci dentro la freschezza di approccio della vostra generazione ma temperata da un’incredibile maturità. Sono ammiratissima e grata dello sforzo corale e titanico che c’è dietro a tutto il vostro lavoro!”

Davvero con grande emozione vogliamo ringraziare Marina Marazza per essere riuscita a valorizzare ogni singolo contributo presentato e per aver ripagato di una grande soddisfazione tutto il lavoro svolto! E oltre a lei, un sentito ringraziamento a tutti i relatori, voci e presenze preziose che hanno preso parte alla rassegna e ci hanno accompagnati in questo percorso, dialogando con gli studenti e contribuendo a tener viva e quantomai attuale la lezione dantesca. Grazie infine a tutti i docenti e a quanti hanno reso possibile questo viaggio attraverso l’opera del Sommo Poeta e nel cuore dell’uomo, un viaggio condotto per amore, come è proprio di tutte le cose più gradi e più vere.

Altre News

News della scuola

Il 29 novembre si apre “La Notte dei racconti… Con accenti di speranza” con un testimone della strage di Capaci

News della scuola

La Provincia approva, per la sede di Osimo del Laeng-Meucci, il nuovo corso di “Servizi culturali e dello spettacolo”

giornata scienza 1

News della scuola

La giornata della scienza 2022, il pieno di applausi!

News della scuola

“URBAN ETHNIC fashion show”: che fantastica serata!

Torna all'inizio del contenuto